.

.

16 dicembre 2014

Bastano due parole [Natale al Verde]

Tutte le volte che devo scrivere un post sono sempre in difficoltà. Non mi riesce... proprio non ci riesco: faccio una fatica immensa a trovare le parole giuste per accompagnare un'immagine.
Mi dico sempre "bastano due parole", ma anche quelle faticano ad uscire. Allora comincio a scrivere e poi cancello e poi riscrivo e ricancello e lo faccio per così tante volte che, se lo schermo fosse un quaderno, sarebbe macchiato di cancellina.


Poi ci sono quei momenti, soprattutto nella vita,  dove veramente "bastano due parole". Non importa aggiungere altro perché quelle paroline sintetizzano tutto e molto di più: un po' come quando mangi una fetta di castagnaccio che, seppur piccolina, ti riempie e ti soddisfa.

C'è una cosa, però, che io amo molto: sono gli attimi "senza parole", dove basta guardare una persona negli occhi e quella ti apre un mondo sottovoce; dove guardi un paesaggio e quello ti fa cantare il cuore e dove il solo non parlare ti porta a sentire molto di più!


In fondo in fondo, con l'dea di voler scrivere due parole, ho scritto, forse, uno tra i miei post più lunghi!


Questo post partecipa all'iniziativa promossa da AboutgardenL'ortodimichelle e GiatoSalò
Natale al  VERDE!


 In linea con il periodo che stiamo vivendo, la creatività è di scena con le inedite e originali proposte di tanti blogger per un progetto davvero al passo con i tempi!
partecipano con me:




09 dicembre 2014

Chi semina raccoglie [Natale al verde]

 Ogni seme che pianterai darà i suoi frutti.
Sarà bello vederli crescere come funghi
ed anche se piccoli, li apprezzerai perché tu li hai piantati.





Questo post partecipa all'iniziativa promossa da AboutgardenL'ortodimichelle e GiatoSalò
Natale al  VERDE!

(ecco i partecipanti con relativi link già attivi da inserire in calce nel post)]]

In linea con il periodo che stiamo vivendo, la creatività è di scena con le inedite e originali proposte di tanti blogger per un progetto davvero al passo con i tempi!
partecipano con me:




02 dicembre 2014

#spuntalibro [Natale al Verde]

(spuntalibro realizzato e dipinto a mano)



Spuntano i fiori nel prato,
spuntano le foglie sul ramo bagnato,
spuntano lucciole nei cieli stellati,
spuntano dita da calzini bucati,
spuntano sogni da letture che saziano come cibo,
spuntano disegni da pagine di libro.

#spuntalibro




Questo post partecipa all'iniziativa promossa da AboutgardenL'ortodimichelle e GiatoSalò
Natale al  VERDE!

In linea con il periodo che stiamo vivendo, la creatività è di scena con le inedite e originali proposte di tanti blogger per un progetto davvero al passo con i tempi!
partecipano con me:


19 novembre 2014

La casa dal tetto blu

(calendario dell'Avvento - carta - h 70 cm)


A Natale al Poggio sicuramente ci sarà una luce magica...
... e noi saremo lì a sognare!






13 novembre 2014

Via dei Papaveri


In Via dei Papaveri una casa c'è,
non ti scordar di me e papaveri blu crescono da sè.
In primavera il loro blu spunta tra tanti fiori
ed in estate, con il giallo dell'erba è un'armonia di colori.
In autunno le foglie rosse li fan da ombrello
ed in inverno con la neve è il vedere più bello.


Insieme ai non-ti-scordar-di-me, anche i papaveri blu segnano la strada che porta alla casa del Signor Fox. Lì crescono anche in inverno e, specialmente quando nevica, il loro celeste con sfumature blu "carta da zucchero", regala una visione speciale.
Perciò abbiamo deciso di raccoglierne alcuni e portarli con noi a Natale al Poggio, così da far brillare la primavera tra le magiche luci del Natale.



06 novembre 2014

Natale al Poggio si avvicina

"Amo i mercatini, soprattutto quelli dove incontri bella gente,
che rallegra la tua mente,
ti regala idee nuove
e condivide le tue gioie.
Bhé, se proprio lo vuoi sapere
Natale al Poggio devi vedere,
è una sorpresa anche per me
ma son sicuro starò da Re"




Natale al Poggio

Domenica 23 Novembre tutto il di!

ore 10/19,30 
Borgo Bottaia, Via delle Fonti 62/Q - Grassina (FI)

Brocante, creatività, food & more






30 ottobre 2014

Da una scatola di bottiglie escon fuori meraviglie


Su venite ad ammirare
 un circo davvero eccezionale.
 Dove gli elefanti
 volano su bolle
 ed il clown
 salta su una gelatina molle.

 Dove pulci ballerine
 fanno ruote sopraffine
 mentre lucciole brillanti
 illuminano la notte di diamanti.

 Il paese trepidante
 è in prima fila scalpitante
 aspettando con clamore
 del Signor Fox l’esibizione
 su una ruota e con tazzine
 da cui escono tortine.

 E quando il sipario si chiuderà
 stai pur certo che la festa continuerà.






22 ottobre 2014

Ricordi in cornice


Tutti in fila vanno appesi,
per ricordar momenti lieti:
di quando misi i piedi in mare
o di quando, la cima del grande albero,
cominciai a scalare;
di quando ho incontrato un pesce volante,
o di quando ho giocato con un elefante.
Ma la cosa più bella è
che, quando un ricordo di me appenderai,
anche una parte di me, nella tua casa, porterai!


16 ottobre 2014

La tazzina di bosco


"Mi piace l'autunno, perché nei boschi, sotto il tappeto di foglie gialle e rosse, si celano sempre tanti tesori.

Una volta, mentre ero a cercar funghi blu per la mia zuppa, trovai addirittura una tazzina che spuntava proprio vicino ad alcuni di loro. Pensai che qualcuno doveva averla gettata via e quando decisi di raccoglierla, mi accorsi che era aggrappata al terreno, proprio come un fungo!
Dovevo averla! Era troppo bella e mi poteva far comodo per bere il mio té.
La sradicai, la misi nel cesto insieme ai miei funghi e mi avviai verso casa, attraversando tutto il bosco.
Oggi ho ancora quella tazzina, non l'ho mai usata tanto è bella ed a primavera fa spuntare fiori blu, proprio del colore dei funghi che le erano accanto. Ma, la cosa più bella è che, tutti gli anni, in questo periodo, lungo il sentiero che percorsi con il mio cesto sottobraccio, nascono tante tazzine come quella, grazie alle spore che lei ha lasciato cadere dal mio cesto, creando una via."

Signor Fox




Pin It button on image hover