.

.

23 marzo 2015

Le uova vestite

Le uova, quest'anno, le ho vestire di tessuto!

 (uovo rivestito in tessuto)

E' stato bello poter scegliere, in una grande cesta, i tessuti che avrebbero vestito le mie uova.
Chiara Fresia de "Il Cuore delle Cose" mi ha aperto la sua cesta come fosse uno scrigno pieno di monete d'oro: un'infinità di bellissimi tessuti stavano lì ad aspettare di trovare il giusto utilizzo. Quella sera sono tornata da Firenze con una valigia stra-carica di stoffe, tantoché, appena montata sul treno, mi sono addormentata!


Bello è stato vedere le miei uova abbracciate dalle opere di Le Bianche Margherite,
bello è stato vedere tante uova appese al soffitto
danzare tutte le volte che la porta d'ingresso si apriva e chiudeva,

 (uovo rivestito in tessuto dentro gabbietta di "Le Bianche Margherite")

... bello è stato vedere il mio Signor Fox
seduto in poltrona davanti la porta d'ingresso
ad aspettarmi impaziente
perché gli sistemassi accanto la sua ciuchina,


 (a ds quadro in fil di ferro di "Le Bianche Margherite")

... bello è stato riabbracciare Donata,
toccare le sue opere
e portarne via due con me!

 (tazzine di "Le Bianche Margherite")

Bello è stato gironzolare tra oggetti che parlano
e che ti ispirano
e quando pensi di aver visto tutto ti sbagli:
ricominci daccapo perché quella cosa ti era sfuggita e pure quella.




Bello è stato scrivere sulla grande lavagna 
come quando ero a scuola:
cancellare con la mano e ricominciare.



(photo Cecilia Cavallini)

Bello è stato far parte del sabato mattina di Chiara Fresia e Donata Curtotti
bello è stato emozionarsi davanti a quel dono creato apposta per me
bello è stato ritrovarsi a chiacchierare e cronfrontarsi tutte insieme
e mangiare velocemente quel panino vicino al chioschetto del lampredotto.



Il Cuore delle Cose
Piazza Ghiberti 9r - Firenze


19 marzo 2015

Do what you love [greeting card]


"Fai quello che ti piace",
mi ripeto molto spesso,
così anche se ti penti
te la prendi con te stesso.



Mi piace fotografare e pure cucinare; mi diverto con il cucito e con il pc, davanti ad una tazza di té. E se vedo dei colori, che siano acrilici, olii o acquerelli, datemi un foglio bianco e son felice.


Con questa greeting card mi trovate anche sul blog Washi Tape
e Qui potete scaricare il file per poterla stampare da voi a casa!


17 marzo 2015

A te


Talmente mi è piaciuto il tuo viso
ho provato a disegnarlo,
ma volevo anche toccarlo 
ed allora ho preso un ago ed un filo
ed ho provato a ricamarlo
e poi a cucirlo.
Come un cammeo,
di quelli preziosi,
ti ho incorniciata.
Ora aspetto che tu arrivi
per poterti prendere per mano
... per davvero!

Con amore

(Signor Fox)




08 marzo 2015

Facciam festa!



Son già passati cinque anni da quando mi prese l'idea di aprire un blog! Chissà cosa mi credevo...
"Una stranezza", pensavo, "una buona vetrina per poter far vedere ciò che mi piace fare".
Ed, effettivamente, un po' così è stato: di "stranezze" non ne ho avuto sentore ma, di condivisione di passioni e lavoro si. Sono partita dal cucito e dalla pittura e sono approdata al Signor Fox: non l'avrei mai detto.
I primi tempi facevo continuamente i conti con "le statistiche": quotidianamente andavo a vedere se le visite aumentavano e desideravo tanto uno sponsor, di quelli che ti fanno anche i regali, come avevano i blog conosciuti. Con gli anni la fissa per le visite è, per fortuna, finita e di colpo queste sono aumentate! Gli sponsor non li ho visti, ma, ad oggi, la cosa non mi interessa più, anche se ricevere regali mi piace tanto!
In questi cinque anni non ho imparato a scrivere di me. Due o tre volte son venuti fuori (così...) post personali e sentiti che poi, alla fine di tutto, ho cancellato. Alcune volte ho scritto post parlando di altri blog, ma non mi riesce proprio essere una buona presentatrice... neppure di me stessa. Allora ho deciso di cercare di far parlare le immagini che, certe volte, hanno più cose da dire di noi e ci riescono meglio. Faccio parlare il Signor Fox (che ha una buona parlantina) e tutto ciò che gli ruota attorno, creando quel mondo che mi piace tanto e che conosco da quando ero piccola.

Buon compleanno blog!

06 marzo 2015

L'elefante tatuato



Tra luci colorate
e salti e capriole
gli artisti equilibristi
volteggiano lassù,
toccando con la mano
il tendone decorato.
Ma la musica aumenta:
signori e signore
una cosa eccezionale,
un animale sorprendente
che gira liberamente,
senza fruste e schiavitù!
Su una palla a strisce rosse
gira allegro e spensierato
un bianco elefante tatuato:
di stelle blu è ricoperto
per ricordare il firmamento.
Mai si è vista una cosa così:
bolle di sapone fa uscire dal suo naso
ma se vuoi anche lo zucchero filato.
Tutti stupiti da tanta magia
e poi puf...
come è arrivato
in un soffio va via!



19 febbraio 2015

Baby Signor Fox




"Da stringere, da mordere, da coccolare. Se vuoi lo puoi anche strapazzare, mal che vada la coda perderà, ma due punti con la filza e tutto al suo posto tornerà. Con lui nella culla vorrà stare per bei sogni regalare."

#signorfox #baby #kids #kidsdesign #doll #toy


13 febbraio 2015

#Noi



Dove non arrivo io arrivi tu,
quando ho poca voglia di sorridere
ci pensi tu a farmi il solletico,
quando non riesco a fare una cosa
sei tu che mi mostri come fare
e quando ho voglia di coccole,
non riesco neppure a finire di pensarlo
che sei già lì a stringermi a te!


#love #signorfox #missdonkey #valentine #doll #kidsdesign #dollmaker


30 gennaio 2015

"Ti chiamerò Pinocchio"

L'ho sognato,
l'ho desiderato così tanto e fortemente che, appena l'ho finito di cucire, ho battuto le mani e spalancato gli occhi innamorati, come quando i bambini vedono le bolle di sapone volare nell'aria.

(Signor Fox "Pinocchio" - realizzato completamente a mano con vecchi tessuti - altezza 55cm)

Collodi con il suo Pinocchio mi ha sempre affascinato: ricordo ancora quando, alle elementari, lessi il libro per la prima volta... una bellezza!

Ma il Pinocchio di Benigni... per me una poesia, di quelle che ti toccano il cuore e se non stai attento ti portano a saltare e ad aprire le braccia al mondo.


 Di quelle che ti rimbalzano continuamente nella testa come il "cri-cri" del grillo parlante;
di quelle che ti fanno venir voglia di piantare due monete in un campo ed aspettare il miracolo
e di quelle che alla fine della storia ti fanno credere veramente che le fate esistono davvero.


Pinocchio profuma di buono ed ha il sapore di un "lecca-lecca al mandarino... che è la fine del mondo".




Amo tanto quel Pinocchio
malandrino e un poco sciocco,
ma col cuore tanto grande
da farsi amare all'istante.
Credulone ed elettrizzato
della vita è innamorato.
Non dice la verità
neppure al suo papà,
la poesia però sa raccontare
insieme alla fata
dai capelli color del mare.
Salta, corre e finalmente
si ferma a giocare allegramente,
guardandomi negli occhi,
nel nostro Paese dei balocchi:
insieme organizzeremo spettacoli
nel suo Campo dei Miracoli.





15 gennaio 2015

Brevi storie per sognare

(Brevi storie per sognare- libro tascabile stampato su carta riciclata e rilegato a mano)

Mi piacciono le giornate fredde, perché, quando arrivi a sera, hai voglia di infilarti sotto le calde lenzuola e gustarti quella voglia di chiudere gli occhi ed aspettare che il sogno ti venga a trovare. E' proprio in quel momento che apro il libro e leggo "Brevi storie per sognare"..... proprio storie semplici semplici per rilassarti e corte corte, così non stanchi neppure gli occhi.


 Mi piacciono le giornate calde, perché non andresti mai a letto: ti gusti l'aria della sera e le lucciole che la animano. Poi quando, arrivi ad entrare sotto le fresche lenzuola non hai ancora sonno. E' proprio in quel momento che apro il libro e leggo "Brevi storie per sognare"..... proprio storie semplici semplici per rilassarti e corte corte, così non stanchi neppure gli occhi.



E mi piace andare in giro e camminare e quando sono stanca e mi voglio fermare, so che dentro la mia tasca ho una soluzione che mi rilassa e mi ricarica: è proprio in quel momento che apro il libro e leggo "Brevi storie per sognare"..... proprio storie semplici semplici per rilassarti e corte corte, così non stanchi neppure gli occhi.

... e poi riprendo a camminare!



Sette "Brevi storie per sognare" illustrate:
..... proprio semplici semplici per rilassarti
e corte corte, così non stanchi neppure gli occhi.

Pin It button on image hover