.

.

21 novembre 2012

[DIY] porta nastri & co.


In questi giorni sto cercando di ordinare le mie cosine in previsione di una libreria e delle scatole che conterranno tutto. Non è semplice perché di cose ne ho tante e non butto via niente e quindi potete immaginare la confusione che ho intorno al pc. Ieri ho sistemato le stoffe, oggi i nastri e le passamanerie. Invece che tenerle chiuse in una scatola, dimenticandomene, ho deciso di usare una stampella, di quelle che ci consegnano in lavanderia e di adattarla all'esigenza.


Per prima cosa l'ho tagliata con le pinze, poi ho girato i ferri creando un uncino e li ho incastrati in modo che il porta-nastri si possa aprire e chiudere.

Buon lavoro!




7 commenti:

  1. Che idea! Io le butto sempre le stampelle della lavanderia! Non avevo mai pensato di riutilizzarle... grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
  2. mi son detta veniamo che ha tirato fuori di geniale quella mia testolina bellissima!!! super!!! baci8!!!

    RispondiElimina
  3. AAAhhhh, ecco a cosa servono le gruccette della lavanderia:-D
    Un saluto
    Serena

    RispondiElimina
  4. Che idea sciccosa, splendidamente descritta dalle tue magiche foto!!
    Ciao
    Bellalullo

    RispondiElimina
  5. cosa c'è di più' semplice.....una gruccia trasformata....favolosa
    ciao da claudette

    RispondiElimina
  6. Da oggi ti seguo anche su FB! Ciao!

    RispondiElimina
  7. Possibile che riesci a trasformare anche una semplice gruccia in qualcosa di vissuto e bello? Quanto mi piace! Un bacio

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento