.

.

03 aprile 2014

Racconti di tanta bellezza

(tazzina blu in pagine di libro)


Un bel giorno mi trovai
a guardare una tazzina,
con il té del Buonumore
che all'interno si divertiva
a sbuffare fumo blu.
E Mentre il fumo risaliva,
mi scriveva un bel pensiero
ricordandomi com'ero
quando io, da piccolino,
mi stupivo del Creato colorato a primavera,
osservato da una mongolfiera.
E guardando le margherite
con le loro corone bianche,
penso subito a Re e Regine,
che in castelli di soffioni,
se ne volano lontani
volteggiando come palloni
trasportati dai tanti venti
che soffiano contenti
tra le nuvole e gli uccelli.
Anche l'erba morbida e snella,
sembra danzare
quando di marzo passa un temporale:
si scarruffa, sembra arrabbiata,
ma si calma dopo la bussata.
Così ora appare d'argento,
tutta bagnata come un pavimento.
E quelle gocce di pioggia passata
le raccolgo per la marmellata che,
mescolate a frutta e miele,
rende magiche le mie sere.
Se poi a tener compagnia
c'è anche un té del Buonumore,
stai pur certo che mi si risveglia il cuore.
E così finisce la poesia
di come ho trascorso un pomeriggio in compagnia
di un té ben speziato
 che mi ha ispirato
a guardarmi tutto intorno
ed a trovar certezza
per questo racconto di tanta bellezza

Signor Fox

3 commenti:

  1. Vedo tutto celeste e verrei subito a prendere un tè speziato con te... anzi con voi... :-)

    RispondiElimina
  2. si scarruffa, sembra arrabbiata,
    ma si calma dopo la bussata.
    Così ora appare d'argento,
    tutta bagnata come un pavimento.
    i love il signor fox...

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento