.

.

19 maggio 2014

Belle giornate


Tutte le volte che li vedo, così piccoli ma tanto belli, non oso raccoglierli, li lascio lí ad osservare ciò che li gira intorno.
Mi piacerebbe metterli dentro un bicchiere di vetro e farmi raccontare di belle giornate da ricordare.


Non ti scordar di me...

Sono le coccole ai piedi,
Quando sono stanchi alla fine del giorno
È una sonata a quattro mani
Al vecchio pianoforte un po' scordato
È una tazza di caffellatte come cena
Con il pezzo di pane secco del giorno prima
Ed è un vasetto di yogurt finito con dentro quattro fiori di

...non ti scordar di me!






4 commenti:

  1. La serenità ha esattamente questo colore... tra cielo e mare, tra occhi puri e glicine, tra bellezza e profumo...

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento

Pin It button on image hover