.

.

10 ottobre 2014

Ti racconto una spilla


Ti racconto di quella volta che, seduta sull'autobus che mi portava a scuola,
guardavo fuori dal finestrino e, presa dal torpore ancora del mattino,
mi rilassavo e sognavo, mentre guardavo le foglie degli alberi lungo la strada.

Ti racconto di quella volta che rimasi incantata nel guardare le luci del luna park brillare,
proprio quando il sole comincia a calare
mentre un profumo di brigidini ancora caldi e croccante mi raggiungeva.

Ti racconto di quella volta che, con il naso incollato alla finestra,
mi divertivo a lasciare l'impronta del respiro sui vetri
mentre fuori pioveva e faceva freddo.


Ti racconto di quella volta che mi emozionai nel vedere una volpe e decisi di portarla con me,
di farmi raccontare le sue storie e di poterle leggere appese ad un cappotto.

Ti racconto di quella volta che avevo voglia di sognare
e iniziai a leggere la mia spilla come pagine di libro,
solo che, alla fine, me l'appuntai al vestito.


(spille in cotone pesante stampato e bottoni vintage)

... ed altre storie.


2 commenti:

  1. sono un sogno....come le tue parole.glo

    RispondiElimina
  2. Ti racconto di una spilla che sembra un fiore, che profuma di poesia, delicata come certi ricordi e resistente come tutti i sogni che ci fanno compagnia...

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento