.

.

03 agosto 2015

Una volpe di bambola che sa raccontare


Sono nato per coccolare i più piccoli e far sognare ancora i grandi.



Io, quando guardo il Signor Fox è un po' come se mi guardassi allo specchio: l'ho dedotto dopo riflessioni e riflessioni! Penso di aver "cucito" alla perfezione un insieme di cose che amo e che mi fanno stare bene: da sensazioni visive a sensazioni olfattive.

Quando lo guardo, mi rivedo bambina ed automaticamente lo vesto di giochi e situazioni che mi divertivano. 
Quando lo guardo negli occhi, vedo la furbizia e l'audacia dei bambini e qualche volta, vedo anche un goccio di malinconia, di chi è sensibile e romantico.
Quando lo guardo, mi ritrovo a ridere perché mi vengono in mente scenette da raccontare dove lui è il protagonista.
Quando lo guardo, me lo immagino stretto ad un bambino, intento a regalargli coccole ed allora divento orgogliosa e fiera di lui.
Quando lo guardo, dopo un po', lo avvicino al viso, perché lui è anche profumato, ed allora, in quell'istante, mi rivedo bambina a Caletta, con il costume mono pezzo verde con la sirena ricamata d'argento, mentre gioco ai pirati; mi rivedo a sedere sul letto a giocare da sola con le Barbie, mi rivedo nel lettone con babbo a farmi raccontare tante storie e poi distesa sul divano con nonna che mi liscia le caviglie.
Insomma, caro Signor Fox, tu riesci a parlarmi.


4 commenti:

  1. Quanti bei ricordi che ha Mr Fox, e come sa raccontarli bene, in poche parole cariche di emozioni. È un piacere ascoltarlo :)
    Marina

    RispondiElimina
  2. Ed io son contenta di farlo raccontare ed ascoltare. Grazie

    RispondiElimina

grazie per avermi lasciato un commento