.

.

15 dicembre 2015

I Mestieri più Meravigliosi

Aprirei questo post scrivendo "Mi sono fatta il regalo di Natale"

Lui è come quelle cose che desideri da tanto tempo e non osi chiedere, ma sai che se ti impegni arriva da solo. Ed io mi sono tanto impegnata!


Il testo è arrivato... così... non me ne sono neppure accorta. Dopo sono arrivate le immagini, tutte insieme... tanto che mi sbrigavo a disegnarle per paura di dimenticarle. Infine la copertina... ed essendo "fatta a mano" volevo che la cosa fosse evidente, quindi ho optato per farla con il cartone industriale: rigorosamente una diversa dall'altra.
Essendo autoprodotto ho potuto stamparne solo un piccolissimo numero, ma chissà, spero di replicare come ho fatto per "Brevi storie per Sognare".


 Un lavoro impegnativo ma tanto elettrizzante, tantochè, quando, venerdì sera ho cominciato a confezionare le copertine mi sono pure emozionata! Lui era pronto nelle mie mani e questo mi bastava. Ma il giorno dopo, qui vicino, c'era una festa organizzata dalla mia amica Francesca insieme a Roberta e siccome volevo far bella figura, l'ho portato con me a Vicoli di Natale (Massa e Cozzile - PT). Laggiù c'era l'atmosfera perfetta: tra canti e neve, lui è stato preso più volte e sfogliato; poi richiuso e riaperto ed ha conosciuto, oltre al mio, il calore della gente.


Da oggi lo potete trovare nel mio shop QUI

Lui non aspetta altro che farsi sfogliare fino alla fine e poi ricominciare.


2 commenti:

grazie per avermi lasciato un commento